F1 GP Bahrain, Pagelle Gara: Grosjean l’unico 10, Ferrari disastrosa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:24

La tappa del GP del Bahrain vede vincere Hamilton ma la vera grande impresa è quella di Romain Grosjean che salta al volo da un’auto in fiamme

Il GP del Bahrain è stato uno dei più drammatici degli ultimi anni tra incidenti, fiamme, steward che attraversano improvvisamente la pista. Ha vinto Hamilton e non è una novità: la notizia è il modo in cui Grosjean si è saltato.

Romain Grosjean – Resta avviluppato nelle fiamme per quasi trenta secondi. Poi riesce a liberarsi e a scendere dall’auto con la reattività di un fuoriclasse assoluto. Voto 10.

Lewis Hamilton Bravo a tenere la testa sull’obiettivo fino al termine nonostante una situazione decisamente non facile e molto emotiva. L’affidabilità della sua Mercedes fa il resto. Voto 8.

Max Verstappen – Riesce a mettere il sale sulla coda di Hamilton arrivando a ridosso della Mercedes con una Red Bull decisamente competitiva, senza mai commettere errori. Voto 7.

Sergio Perez – Fonde il motore sul più bello mentre stava per salire sul podio al termine di una gara splendida bissata da qualifiche e prove altrettanto belle. Meritava di più, meriterebbe un contratto. Voto 7.

Perez Racing Point
Sergio Perez, Racing Point

GP Bahrain, tutti i voti

Carlo Sainz – Parte da lontano, rimonta, arriva a ridosso dei primi in una gara estremamente complicata anche per lui su un’auto che non gira bene come al solito. Voto 6.5.

Alex Albon – Secondo podio in carriera: mette in difficoltà la Red Bull e il suo manager, Helmut Marko, che non ha ancora deciso la squadra del prossimo anno e che forse non lo sta tenendo in grande considerazione. Voto 6.5.

LEGGI ANCHE > F1 GP Bahrain Highlights Gara: sintesi e immagini salienti | VIDEO

Charles Leclerc – Il decimo posto è meno del minimo sindacale per lui e per la Ferrari che si dimostra davvero in grandissima difficoltà su una pista impegnativa per molti aspetti. Nulla di nuovo, peggio del solito. Voto 5.

Sebastian Vettel – Nervoso, discute via radio, si lamenta di una macchina che non si può guidare e anche di Leclerc che nella seconda partenza sembra danneggiarlo. Ma lui non fa niente per alzare il livello. Voto 4.5.

Pierre Gasly – Corre con grande regolarità amministrando bene l’auto, le gomme e il sistema nervoso arrivando a sfiorare anche il podio. Sempre più una conferma. Voto 6.5

Dmitry Kvyat Ci mette del suo sia nell’incidente di Grosjean che in quello di Lance Stroll che si cappotta alla seconda ripartenza. Solo un caso? Voto 4.5.

LEGGI ANCHE > LIVE F1 GP Bahrain, Gara in diretta tempo reale: Hamilton vince, Ferrari doppiate