Harley-Davidson guarda al modello Ferrari: il piano dell’azienda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:36
58

Harley-Davidson pensa di ridurre la produzione, mettendo in circolazione meno modelli in un numero ridotto di esemplari. Sarebbe anche un modo per combattere la crisi legata al covid-19

Harley-Davidson guarda al modello Ferrari: il piano dell'azienda
Harley-Davidson guarda al modello Ferrari: il piano dell’azienda

Harley-Davidson progetta un cambiamento significativo per tirarsi fuori dalla crisi legata al coronavirus. La compagnia, riferisce il Wall Street Journal, produrrà meno modelli, e ciascuno sarà disponibile con meno opzioni e in un numero inferiore di esemplari. Il nuovo presidente, l’ex dirigente della Puma Jochen Zeitz, vuole puntare su una nuova immagine di esclusività per trainare le vendite. Il riferimento è l’aura da sogno che circonda la produzione della Ferrari.

Il minor numero di moto prodotte inevitabilmente ridurrà la dotazione di Harley-Davidson presso i rivenditori, i distributori, i concessionari. Negli Stati Uniti, ad esempio, il 70% non riceveranno altri modelli per il 2020, ha spiegato il direttore delle vendite Beth Truett.

La nuova politica di vendere meno, ma a un prezzo più elevato, potrebbe causare un po’ di spaesamento nel breve periodo perché potrebbe indurre i distributori a spingere maggiormente sulle vendite dell’usato. Sarebbe un’inversione non da poco per la casa di Milwaukee, che aveva scoraggiato la pratica nella convinzione che avrebbe cannibalizzato le vendite dei modelli nuovi.

Leggi anche – Harley-Davidson, consegnano cibo a domicilio: iniziativa del club di Firenze

Harley-Davidson, gli effetti possibili del piano

Ma la crisi economica e sanitaria comporta delle scelte, e la spirale negativa in cui anche le grandi aziende USA si trovano trascinate per colpa del virus richiede risposte decise anche se inattese. Anche Harley-Davidson, la più antica delle case motociclistiche USA attualmente attive, risponde con una decisione radicale, impegnativa, che richiede convinzione da parte di tutti i soggetti coinvolti nella filiera.

Una scelta di coraggio di fronte alla crisi, che potrebbe cambiare forse per sempre l’identità di un brand simbolo dello stile di vita made in USA.

Leggi anche – Harley-Davidson, home delivery e finanziamenti agevolati: le iniziative