Viaggiare in Treno: le disposizioni di sicurezza da rispettare sui convogli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:59
93

Viaggiare in Treno: la mobilità ferroviaria riparte dopo la brusca frenata dovuta all’emergenza Covid-19, ma si dovranno seguire alcuni protocolli di sicurezza sui convogli.

Viaggiare Treno
Viaggiare in Treno: le disposizione di sicurezza da rispettare sui convogli (Foto: Getty)

A partire dal 21 maggio, la mobilità ferroviaria ritornerà ad una sorta di normalità, con il numero di corse dei treni che aumenteranno. Tuttavia, si potrà viaggiare in treno soltanto seguendo alcune disposizioni di sicurezza, valide sia per il personale e sia per gli utenti. In particolare, ci sarà l’obbligo di indossare la mascherina e si dovrà mantenere il distanziamento sociale.

A tal proposito, le aziende operanti nel settore hanno predisposto una serie di protocolli igienico-sanitari. Infatti, sono previsti regolari e rigorosi interventi di pulizia a bordo dei mezzi, su cui dovranno essere presenti altresì dispenser di gel disinfettante per i vaggiatori.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Motogp, che succede con un caso di covid-19: Ezpeleta spiega il protocollo

Viaggiare in Treno: le disposizioni

Prima di ogni partenza, saranno effettuate opere di sanificazione con specifici prodotti disinfettanti e antibatterici. Ma anche durante il viaggio, gli addetti alle pulizie provvederanno a igienizzare le superfici maggiormente soggette a contatti, come maniglie e pulsanti per l’apertura delle porte. Saranno poi messi a disposizione guanti e mascherine per chi non li avesse, mentre, come fa sapere Italo, nei treni non avverrà più il servizio itinerante dei carrelli con cibo e bevande.

Oltre ai già citati dispenser di gel, che dovranno essere collocati agli ingressi di ciascuna carrozza, ci sarà anche un sapone specifico all’interno dei bagni. Inoltre, per rispettare l’almeno il metro previsto dalle norme sul distanziamento sociale tra i passeggeri, ci si potrà disporre sui sedili solamente a scacchiera, come indicato sugli stessi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus Mobilità: arriva l’app per richiedere incentivo, come funziona