LIVE F1 GP Silverstone, Qualifiche in diretta: Hamilton ennesima pole, Leclerc ottimo quarto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15
917

Tutto pronto per le qualifiche del GP Silverstone, quarto appuntamento del Mondiale 2020. L’anno scorso Bottas riuscì a battere Hamilton per sei millesimi

LIVE F1 GP Silverstone, Qualifiche in diretta tempo reale: in pista alle 15
LIVE F1 GP Silverstone, Qualifiche in diretta tempo reale: in pista alle 15

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA

E’ tutto per questa diretta. Restate su AutoMotoriNews per gli approfondimenti, le curiosità, le dichiarazioni dei protagonisti. Buon proseguimento!

16.10: Questa la top-10: 1. Hamilton, 2. Bottas, 3. Verstappen, 4. Leclerc, 5. Norris, 6. Stroll, 7. Sainz, 8. Ricciardo, 9. Ocon, 10. Vettel. Cancellato l’ultimo giro del tedesco della Ferrari. C’è ancora, tuttavia, la questione dell’unsafe release potenziale per la Ferrari. LA GRIGLIA DI PARTENZA COMPLETA

16.08: Hamilton, pole numero 91! Settima a Silverstone! Secondo Bottas dietro di 331 millesimi. Verstappen e Leclerc in seconda fila. Il monegasco a un decimo dall’olandese. Vettel decimo con gomma rossa, ma nell’ultimo giro è andato largo alla Copse

16.07: Hamilton fa un parziale record nel primo settore, dove le Ferrari si difendono abbastanza bene. Norris si piazza quarto davanti a Stroll e Sainz. Grandissimo çLeclerc, terzo! Che giro!

16.05: Tutti con le soft per l’ultima rincorsa alla pole position

16.02: Ricordiamo che domani partiranno con gomma media i due piloti Mercedes, Verstappen, Leclerc e Stroll. Con la morbida, la “rossa” Ricciardo e Ocon su Renault, Norris e Sainz in McLaren e Sebastian Vettel.

16.00: Giro lanciato in Q3. Hamilton è in pole provvisoria, un decimo davanti a Bottas. Verstappen, terzo, è staccato di oltre un secondo. Hamilton ha chiuso il suo giro in 1.24.616, sopra i 250 km/h di media, ai livelli di fine anni ’80-inizio anni ’90

15.56: Inizia la Q3. Dieci minuti per la pole. Leclerc esce dai box e costringe Stroll a frenare, rischio unsafe release”

15.50: La classifica della Q2. Delusione Hulkenberg e Albon

15.47: Resta escluso invece Hulkenberg, 13° con gomma rossa. Racing Point delusione della giornata. Stroll passa il turno per questione di pochi secondi: ha lo stesso tempo al millesimo di Gasly, primo escluso, ma ha fatto il tempo un po’ prima. Bottas, Hamilton, Verstappen primi tre con gomma gialla.

15.40: La Q2 riparte. Vettel con gomma gialla, come Bottas che con la media ha fatto il record della pista. Hulkenberg con la rossa per migliorare l’11ma posizione. E’ il primo degli esclusi a 3′ dalla fine. Verstappen e Leclerc ancora ai box

15.30: Bottas firma un 1.25.015 da applausi. Nuovo record della pista. Testacoda di Hamilton, c’è ghiaia in pista. Bandiera rossa.

15.28: Investigazione per Russell, che non avrebbe rallentato abbastanza in regime di bandiere gialle per l’uscita di pista di Latifi.Sarà analizzata alla fine della sessione, rischia tre posizioni di penalità. Dopo la Q1 Bottas primo, 1.25.801. Secondo Hamilton, 1.25.900. Sono gli unici sotto l’1.26. Ottavo Vettel, nono Leclerc

15:26: Intanto il profilo Twitter della F1 indugia su un primo piano del casco speciale di Norris, disegnato da Eva, età sei anni. Il britannico della McLaren ha detto che vorrebbe correre un’intera stagione solo con caschi disegnati dai suoi fan

 15.20: Vettel, che era tredicesimo, si migliora e sale settimo (poi scala 8) a 688 millesimi. Escluso Latifi, le due Haas di Grosjean e Magnussen, le due Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi

15.17: Manca un minuto e mezzo. Leclerc resta ai box, a sorpresa invece torna in pista Lewis Hamilton con gomma usata. Latifi, diciannovesimo, va fuori pista. Raikkonen si migliora ma resta escluso, 17°. Bello spunto di Gasly, 1.26.3, per ora quarto

15.12: A parte Hamilton, Bottas e Verstappen, gli altri sono tutti decisamente vicini. Tra Leclerc, quarto, e Russell, quattordicesimo, passa mezzo secondo. A 5′ dalla fine della Q1 escluse le due Haas e le due Alfa Romeo, motorizzate Ferrari

15.10: Max Verstappen fa 1.26.115, secondo provvisorio con miglior tempo nel terzo settore. Sesto tempo provvisorio per Albon, che continua a far fatica, mai davvero a suo agio su questa pista nel weekend. Vettel decimo, staccato di 0,8 secondi

15.09: La Alpha Tauri si conferma competitiva, come in FP3. Kvyat e Gasly sui tempi dell’ultima sessione di libere. Bottas e Hamilton davanti a tutti, Leclerc terzo a poco più di 4 decimi, davanti a Stroll per 5 millesimi

15.04: Lewis Hamilton esce per il primo tentativo lanciato in Q1 con una gomma soft (banda rossa). Il britannico ha il record di vittorie e di pole position su questo tracciato.

15.02: Scattato il semaforo. In pista Kvyat che perderà cinque posizioni per sostituzione del cambio, i due Haas e i due Alfa Romeo

15.00: Tutto pronto per le qualifiche del GP Silverstone. Mercedes ha confermato la time superiorità nelle ultine prove libere. Attenzione alle curve 9 e 15, superando i limiti della pista i piloti vedrebbero cancellato il giro

La Formula 1 torna a Silverstone. Torna nella casa del Mondiale, del motorsport britannico e non solo. Alle 15 scattano le qualifiche che determineranno la pole position. Pronti a vedere le monoposto sfrecciare di nuovo lungo la Maggots, Becketts, la Chapel?

Lo scenario sarà molto diverso rispetto a un anno fa. Non ci sarà il pubblico. Non ci sarà Sergio Perez, messicano della Racing Point che potrebbe non essere confermato per l’anno prossimo. I test hanno rivelato la positività al Covid-19.

Un anno fa, Valtteri Bottas riuscì a interrompere per sei millesimi la serie di quattro pole position consecutive sul circuito di casa di Lewis Hamilton. Il sei volte campione del mondo vanta qui sei pole e sei successi, è il più vincente di sempre nei dintorni dell’aeroporto militare dove 70 anni fa si è disputato il primo gran premio del primo Mondiale di Formula 1.

Anche se le vetture di F.1 correvano già altri gran premi, non di campionato, e non venne celebrata come un’effettiva prima volta. Anche se per l’unica volta in Gran Bretagna un membro della famiglia reale ha assistito a una gara di Formula 1.

Leggi anche – Vettel, libere negative nel GP Silverstone: i problemi della sua Ferrari

F1, GP Silverstone: il duello Mercedes e gli outsider

F1, GP Silverstone: il duello Mercedes e gli outsider
F1, GP Silverstone: il duello Mercedes e gli outsider

Prevedibilmente, saranno ancora Hamilton e Bottas a sfidarsi per la pole. La Ferrari che perdeva quasi un secondo a giro in Ungheria, ha ancora troppi cavalli in meno nella power unit per cambiare le gerarchie su un circuito lungo e soprattutto veloce, dove il motore endotermico gira per il 70% a pieni giri.

Qui un anno fa Leclerc fu protagonista di un duello con Verstappen degno delle grandi rivalità della F.1 vintage, con meno vincoli, meno regole, più rischi e più libertà per i piloti.

Saranno loro gli osservati speciali, insieme a Sebastian Vettel frenato però da problemi nelle libere. Potrebbe diventare anche una buona occasione per i piloti di casa come Lando Norris che correrà con un casco speciale disegnato da una bambina di sei anni.

Nonostante tutto, nonostante questa stagione particolare, quest’anno che per motivi evidenti e non sportivi vorremmo non rivivere mai, quando la Formula 1 torna a Silverstone, è sempre un weekend speciale.

Leggi anche – Lando Norris a Silverstone con un casco speciale | Foto