F1 GP Russia, numeri e record: Hamilton insegue Schumacher

F1 GP Russia, non c’è solo Hamilton che punta le 91 vittorie di Schumacher. Tutti i primati che possono essere battuti a Sochi

F1 GP Russia: Hamilton insegue Schumacher, i numeri e i record da battere
F1 GP Russia: Hamilton insegue Schumacher, i numeri e i record da battere

Un record praticamente certo, un altro atteso. A Sochi, dove per la settima volta si corre il GP Russia, la Formula 1 celebra il GP numero 1028 della sua storia. Kimi Raikkonen, se non ci saranno incidenti o guasti, inizierà il suo 323mo gran premio, eguagliando così il primato di tutti i tempi di Rubens Barrichello.

L’attesa, però, è tutta per Lewis Hamilton, che a Sochi ha vinto quattro volte ed è l’unico ad essersi imposto per due volte di fila nella breve storia dell’evento. Se dovesse firmare il quinto successo, raggiungerebbe le 91 vittorie in carriera di Michael Schumacher. Il tedesco è diventato il pilota con più GP vinti nella storia della Formula 1 quando ha conquistato il suo 52mo successo, a Spa-Francorschamps nel GP Belgio del 2001. La sua 91ma e ultima vittoria risale invece al GP Cina del 2006.

Leggi anche – F1 GP Russia, attesi 30 mila spettatori: il protocollo di sicurezza

F1 GP Russia, tutte le curiosità

F1 GP Russia, tutte le curiosità
F1 GP Russia, tutte le curiosità

In Russia, ha vinto sempre e solo la Mercedes. Nell’era dell’ibrido, oltre a Hamilton, si sono imposti Nico Rosberg e Valtteri Bottas. Inoltre, all’inizio del ‘900, la Benz ha trionfato in due corse organizzate nel 1913 e nel 1914 sotto l’etichetta di Gran Premio di Russia.

Hamilton e Bottas hanno anche la possibilità di completare l’ottava prima fila tutta Mercedes consecutiva. La scuderia non celebra una striscia così lunga dal periodo tra il GP Giappone del 2015 e il GP Bahrain del 2016. La Mercedes non ha mai firmato più di nove prime file complete consecutive, record registrato dal GP Belgio 2014 al GP Australia 2015.

Per quanto riguarda i piazzamenti in qualifica, Nico Rosberg è l’unico che ne abbia ottenute due su questo tracciato. Possono eguagliarlo quest’anno Hamilton, Bottas, Sebastian Vettel al 250mo gran premio in carriera e Charles Leclerc. Ma la Ferrari ha ben altri problemi. Nelle ultime cinque gare, almeno uno dei due piloti non è entrato in Q3. E’ dalla fine della stagione 2009 che almeno un pilota Ferrari non parte oltre la decima posizione per sei gare di fila.

Ci sono altri due possibili record in vista a Sochi. Hamilton, Lando Norris e George Russell sono in corsa per portare un pilota britannico per la 600ma volta in prima fila in Formula 1. Bottas potrebbe diventare il secondo pilota a raggiungere i 100 punti in Russia.

Leggi anche – F1 GP Russia: Ferrari, Mekies rivela le novità per Sochi sulla SF1000