Tute originali dei piloti Moto all’asta per beneficenza: i dettagli dell’iniziativa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:03

Garage Dreams: le tute dei piloti moto all’asta per beneficienza. Pirro, Nepa, Roccoli e De Angelis uniti nell’iniziativa per Child & Ride

Moto, tute originali dei piloti all'asta per beneficenza: i dettagli dell'iniziativa
Moto, tute originali dei piloti all’asta per beneficenza: i dettagli dell’iniziativa (Getty)

Le tute dei piloti di moto professionisti all’asta per beneficenza. È questa l’iniziativa di “Ciapa la moto” e Vircos, con i piloti direttamente coinvolti per promuovere il progetto “Child & Ride”. Come riporta “Motociclismo“, si tratta di Stefano Nepa, Alex De Angelis, Massimo Roccoli e Michele Pirro, che hanno messo in asta le loro tute originali Vircos su Ebay. Sarà possibile partecipare all’asta a questo indirizzo e aggiudicarsi una di queste tute professionali.

La vendita sulla popolare piattaforma partirà domani, mercoledì 3 marzo, e sarà attiva fino a sabato 13 marzo. Chiunque potrà entrare nell’asta e piazzare la propria offerta. L’intero ricavato della vendita sarà devoluto in beneficenza al progetto “Child & Ride”, che si occupa di assistere i bambini ricoverati in ospedale a seguito di incidenti automobilistici.

Leggi anche – Lando Norris, dai Virtual GP a Minecraft: l’iniziativa benefica su Twitch

“Child & Ride”, l’iniziativa benefica per aiutare i bambini in ospedale per incidenti stradali

Occhio di riguardo per i piccoli appartenenti a famiglie indigenti e che hanno riscontrato complicazioni durante il ricovero. L’associazione si occupa di loro con aiuti economici per affrontare le spese per le terapie, ma anche con un supporto morale e psicologico. L’iniziativa vuole, in particolare, aiutare i bambini alle prese con disabilità temporanee o permanenti. Regalando loro giocattoli, minimoto e biciclette per fargli trascorrere qualche ora di serenità, in assoluta sicurezza. L’obiettivo è recuperare un rapporto con auto e moto, che in un modo o nell’altro hanno segnato la loro vita.

In questo modo, quando i bambini usciranno dall’ospedale e diventeranno adulti, potranno essere più consapevoli dell’utilizzo dei mezzi di trasporto e superare i traumi causati dagli incidenti. Col ricavato delle aste si acquisteranno anche porta flebo a forma di giocattoli, come peluche e bambole, per rendere un po’ più serene le lunghe sessioni terapeutiche dei bambini.