BMW e Mini abbandonate in un parcheggio: il motivo è surreale

Scoperte in Canada oltre 3.000 BMW e MINI abbandonate. L’intero lotto verrà rottamato a causa dei danni provocati dalle intemperie

Oltre tremila Bmw e Mini nuove abbandonate: il motivo è da non credere
Oltre tremila Bmw e Mini nuove abbandonate: il motivo è da non credere (Getty)

Fa sempre effetto vedere auto di grande valore abbandonate, a maggior ragione se si tratta di vetture nuove. Una “ferita” per gli appassionati, che vedono macchine mai utilizzate marcire inesorabilmente. L’effetto è ancora più sconvolgente se il numero di queste vetture è notevole: in Canada è stato scoperto da supercar.fails un sito nei pressi di Vancouver con oltre 3000 Bmw e Mini nuove di zecca e abbandonate. Tutte automobili assolutamente nuove, arrivate nel 2015 al porto di Halifax e mai giunte nei concessionari.

Il motivo è che l’enorme lotto, la notte successiva al trasporto su terra, è stato colpito da una furiosa tempesta di vento e neve. Si registrarono venti oltre i 130 km/h e ben 50 centimetri di neve caduta in pochissimo tempo. Una vera e propria sciagura per le automobili, che sono state investite in pieno da un mix letale di salsedine e ghiaccio. L’effetto del ghiaccio mischiato al sale ha inevitabilmente rovinato le vetture: nella migliore delle ipotesi si registra un’opacizzazione della carrozzeria.

Leggi anche – Auto abbandonate, l’incredibile collezione di modelli scoperta negli Usa

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Supercar Fails (@supercar.fails)

Canada, oltre tremila Bmw e Mini abbandonate: tutte nuove di zecca

Ma si parla anche guarnizioni sbiadite o danneggiate, e in alcuni casi danni alle parti elettriche. Va detto che è intervenuto subito il Ministero dei Trasporti canadese, che ha chiesto a Mini e Bmw il richiamo dei veicoli rovinati per sostituirli con altri. Tuttavia, come spiega supercar.fails, poi riportato da Motor1.com, le case automobilistiche hanno rifiutato di riprendersi le macchine a causa dei costi insostenibili. Di fatto hanno preferito abbandonarle e inviare direttamente delle nuove vetture.

Per questo motivo il governo ha poi spostato le automobili, mettendole in un parcheggio dove sono state abbandonate in attesa di una rottamazione che non risulta essere ancora iniziata. Col passare degli anni i danni alle automobili sono aumentati, rendendo la maggior parte di essere quasi irrecuperabili. Tra i modelli abbandonati molte Bmw M4, M6 e i8, così come l’intera gamma Mini di quell’anno, tra cui molte Clubman.