Ferrari SF90 sfida Kawasaki Ninja: rimonta bruciante, il verdetto è inequivocabile – Video

Una Ferrari SF90 e una Kawasaki Ninja H2R si sono sfidate in una drag race a tutto gas su un ponte. I piloti erano due campioni, il video.

Una quattro e una due ruote estreme si sono sfidate in una drag race su una location d’eccezione: il Canakkale Bridge, il ponte che collega l’estremità europea a quella asiatica della Turchia attraversando lo stretto dei Dardanelli inaugurato nei giorni scorsi.

Kawasaki Ninja
Una Kawasaki Ninja in azione (Ansa Foto)

E proprio in occasione della cerimonia – che lo ha reso ufficialmente il ponte sospeso più lungo del mondo – si è svolta la gara. Per disputarla, gli organizzatori hanno chiamato in causa due piloti d’eccezione per questa drag race a tutta velocità: il cinque volte campione della classe Supersport Kenan Sofuoglu e il campione in carica del Mondiale Superbike con la Yamaha Toprak Razgatlioglu.

Nulla di nuovo per Sofuoglu, che in questa speciale occasione è salito in sella ad una Kawasaki Ninja H2R. Novità, invece, per Razgatlioglu che dalle Moto è passato alle Auto, mettendosi al volante di una velocissima Ferrari SF90 Stradale.

Ferrari SF90 Stradale contro Kawasaki H2R: il video della speciale drag race

Ferrari SF90 Stradale
Una Ferrari SF90 Stradale (Ansa Foto)

La Ninja H2R è il modello top gamma in materia di sportive della Casa giapponese, omologata soltanto per l’utilizzo su pista. Possiede un motore sovralimentato da 998 centimetri cubici che eroga 310 cv di potenza e 165 Nm di coppia. Perciò, si tratta di una Moto capace di fornire prestazioni davvero elevate e la drag race in cui è protagonista potrebbe essere l’occasione giusta per dimostrare tutto il suo potenziale, anche perché alla guida c’è un grande pilota come Sofuoglu.

Dall’altro lato, però, c’è la SF90 Stradale, il modello più potente della Casa di Maranello. Infatti, sotto al cofano nasconde un power train composto da un V8 da 4 litri, in grado di sprigionare 780 cv e 800 Nm, e da un sistema propulsivo elettrico da 162 kW (220 cv). Risultato: la potenza complessiva arriva a toccare i 1.000 cv. Inoltre, secondo i dati forniti dal costruttore, la SF90 raggiunge i 340 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 km/h in appena 2,5 secondi.

Insomma, ci sono tutti i presupposti per assistere ad una drag race avvincente, che si estende da un’estremità all’altra del ponte, lungo ben 5 km.

Dopo un breve show fornito dai due piloti di casa, tutto è pronto. La Ferrari parte forte portandosi in vantaggio. Il distacco sembra essere incolmabile per la Kawasaki, quando, ad un certo punto, entra a pieno regime e sorpassa la Rossa, tagliando il traguardo in prima posizione.